investigazioni criminologiche

Le investigazioni criminologiche sono un ulteriore e specifico sviluppo di attività investigative, sia private, sia difensive richieste per fatti-reati che richiedono un’attenzione particolare e specifica.

Generalmente sono richieste per reati di particolare gravità quali: omicidio, sequestro di persona, violenza sessuale, rapina, droga ecc.,  spesso anche per reati di minore gravità sui quali tuttavia sia importante, ai fini difensivi, effettuare un’analisi approfondita sulla personalità del reo e/o sulle modalità di commissione del reato. Per giungere ad un idoneo e completo quadro criminologico è necessario integrare la pura attività investigativa con altri elementi, atti a fornire supporto tecnico scientifico.

Attraverso laboratori specializzati, ognuno per lo specifico settore, si effettuano ricerche ed analisi relative alle impronte digitali, tracce biologiche, tessuti, capelli, peli, tracce ematiche, urine, liquido seminale, cellule da tessuti diversi, saliva e sudore, nonché quelle relative alla genetica forense-DNA, tossicologia, dattiloscopia, grafologia, analisi merceologica, sicurezza e ambiente.

indagini in ambito penale

(legge n.397 del 7.12.2000)

La legge 397/00 disciplina l’indagine difensiva nel corso del nuovo procedimento penale, consentendo alla difesa la facoltà di avvalersi della figura dell’investigatore privato, regolarmente autorizzato, per svolgere attività investigative finalizzate alla ricerca e alla verifica, per far meglio emergere la verità processuale a favore dei propri assistiti.

Queste attività, di concerto con lo studio legale, permettono di sentire testimoni, proporre all’Autorità Giudiziaria competente nuove iniziative investigative, finalizzate a raccogliere ulteriori prove o tracce,  per poter far meglio emergere la verità processuale e permettere di essere scagionati da gravi accuse o pesanti sospetti.

Analisi della scena del crimine

Nella fantasia popolare, per ogni delitto efferato si dovrebbero sempre trovare tracce di DNA, qualche fibra, alcune spore vegetali, tracce di pneumatici, segni di attrezzi da scasso, insomma qualcosa che permetta di collegare il crimine ad un colpevole in maniera indiscutibile.

Si pensa ad un esercito di esperti che, giunto sulla scena del crimine, analizza i reperti raccolti secondo la propria sfera di competenza, in cerca di informazioni: alcuni effettuano riprese e foto e si dedicano a documenti e grafia, altri ad armi e utensili, altri ancora al DNA e ai materiali organici.

Ma nel mondo reale accade ben altro: le impronte digitali che si trovano sulla scena di un crimine possono essere centinaia, la prova del DNA è un test raro, costoso e totalmente inutile se non si dispone dell’altro DNA da confrontare o di una banca dati a cui attingere.

Le famose fibre spesso non sono adeguate, in quanto corrispondono a così tanti confronti positivi da spingere gli investigatori a non proseguire su quella via.

Infine, non bisogna dimenticare che, troppo spesso, le unità investigative che per prime intervengono sulla scena del crimine, non sono esperte in rilevamenti e, anzi, finiscono per diventare la prima causa della dispersione o della distruzione di indizi essenziali.

Ciò posto, non è necessario un esercito di tecnici per l’analisi della scena del crimine, bensì è sufficiente l’intervento di pochi esperti che con tempestività, asetticità e, soprattutto, oggettività, effettuino un sopralluogo accurato, che possa permettere il rilevamento preciso di tutti gli elementi materiali che contraddistinguono l’atto criminoso, nella fase immediatamente successiva alla sua scoperta.

Rivolgersi al Dr. Diego DI BARI significa affidarsi ad un consulente esperto in analisi della scena del crimine, sia per la fase di rilevamento dei materiali e degli elementi indiziari in cui vengono acquisiti i dati senza alcuna ulteriore elaborazione e valutazione, sia nella successiva fase dell’accertamento nella quale si perviene alla trasformazione degli indizi e dei dati in prove, tramite procedimenti analitici e metodiche di laboratorio.

Dr. Diego DI BARI, infatti, per il tramite di laboratori tecnici scientifici forensi, può fare effettuare o verificare gli accertamenti tecnici e di laboratorio sui reperti biologici, nonché le indagini strumentali sulle macchie di sangue o su sostanze di varia natura e, infine, rendere esami balistici completi.

Ciò perché è di basilare importanza che nella fase successiva ai rilevamenti, quando le prove e gli indizi arrivano in Tribunale, le parti coinvolte nel processo abbiano l’assistenza di professionisti capaci ed esperti, al fine di avvalorare o (al contrario) smentire l’eventuale identificazione di un soggetto quale colpevole della commissione di un reato.

Dr. Diego DI BARI_Criminologo Investigativo _Investigatore Privato_Via di Sottopoggio 24 – 55012 _Capannori (Lucca)_  Partita IVA 01864150493  – Tel. 0583 / 15 27 332   cell.  331 989 4606